lovehenna

Mondo Hennè!

Non me ne sono neanche accorta ma questo mese è scattato il mio primo anniversario con un prodotto che ho imparato ad adorare: l’Hennè!
Esattamente un anno fa, ho ufficialmente abbandonato il mondo delle tinte chimiche di routine, per passare ad un modo di tingersi i capelli naturale, salutare e divertente!

L’hennè, altro non è che una polvere tintoria, ottenuta dall’essicazione e macinazione delle foglie di una pianta chiamata Lawsonia Inermis, con cui è possibile tingere tessuti, pelle e capelli.
La maggior parte della gente, conosce questa tinta per i famosi tatuaggi temporanei, usati da secoli in primis dalle donne medio-orientali a fini di bellezza e ora divenuti un vezzo stagionale, tipicamente estivo, delle donne occidentali.
Quello che non tutti sanno, è che questa magica polvere può essere utilizzata anche per tingere i capelli, in un modo assolutamente naturale e non dannoso per la nostra chioma.

La Lawsonia Inermis infatti, se usata da sola, ha la proprietà di tingere di un bellissimo rosso ramato (più o meno scuro a seconda della tipologia di hennè usato) i nostri capelli.

In questa pagina, ho voluto raccogliere i video che ho fatto a riguardo e link utili a forum e siti che penso possano essere di aiuto a chi vuole avvicinarsi al mondo dell’hennè.

N.B. In questa pagina parlo principalmente di Hennè naturale, ossia di utilizzo del puro Lawsonia Inermis, che serve proprio ad ottenere una tinta rosso rame.
Se siete interessate ad altre colorazioni di hennè (ossia, preparati di erbe tintorie che tingono in altri colori, chiamati comunemente hennè nero, castano, biondo etc), vi lascio a fondo pagina dei link che potrebbero esservi utili :)

Perchè usare l’Hennè?

Chi vi parla è una persona che dal 2009 si tinge i capelli di rosso e che di rossi ne ha visti di tutti i colori: arancione, ramato, rosso ciliegia, rosso vinaccia, fino a quasi toccare il viola.
Per due anni mi sono persa fra parrucchieri, tinte fai da te da supermercato e quelle da erboristeria. Il risultato? Capelli via via sempre più provati e sfibrati da questa pratica.
Incoraggiata dalla mia amica Kappa, ho deciso di provare questa nuova tipologia di tinta e … voilà! Via via i capelli sono rinati e il colore diventava sempre più naturale e bello.
Questo perchè l’hennè, oltre a donare delle bellissime sfumature di color rosso, allo stesso tempo irrobustisce, rinforza e nutre i vostri capelli, tinta dopo tinta.
Se non mi credete, ecco la prova visiva di ciò di cui parlo.

pre-post-henna

A sinistra i capelli di un anno fa, prima di cominciare ad usare l’hennè. Il colore era oramai un miscuglio di tinte di ogni genere e i capelli, come  ahimè si può notare, erano spenti, sfibrati e secchi (io che non li avevo MAI avuti secchi in vita mia!!) pur essendo molto corti.
A destra i capelli che ho tuttora … direi che la differenza si nota! E’ pur vero che nel frattempo ho anche curato maggiormente i miei capelli e ciò sicuramente ha aiutato ad ottenere questi risultati, tuttavia è innegabile che anche l’aver abolito la routine mensile di tinte chimiche, abbia fatto la sua parte! :)

Vorrei provare l’hennè ma ho sentito strane cose a riguardo…

Sull’hennè si sente tutto e il contrario di tutto. Questo perchè non è un mondo ancora largamente conosciuto. Per questo fioccano domande del tipo “posso fare l’hennè su capelli tinti?”, “l’hennè liscia o arriccia i capelli?”, “posso usare hennè alternata alle tinte chimiche?” etc.
A queste e altre domande, ho cercato di rispondere in questo video :)

Ok. Dove trovo l’hennè? E quale scelgo?

Il mondo dell’hennè può essere dispersivo per chi è alle prime armi, anche perchè con il termine hennè spesso si intendono -erroneamente- molti tipi di tinte, non tutte rosse.
Infatti spesso si sente parlare di hennè rosso, rosso fuoco, castano chiaro, castano scuro, biondo, nero etc.
L’hennè vero è proprio è solo quello rosso, ossia il Lawsonia Inermis. Gli altri hennè colorati, altro non sono che miscugli di erbe tintorie, contenenti spesso anche il laswonia, preparati per ottenere diversi colori.
Se volete usare l’hennè puro, chiedete e cercate sempre un hennè che come unico ingrediente abbia unicamente  Lawsonia Inermis al suo interno.
L’Hennè si trova comunque  facilmente in quasi tutte le erboristerie delle nostre città e in molti negozi online di prodotti eco-bio.
In questi due video vi parlo delle marche che ho provato io e di dove è possibile reperirle (altri link di negozi online li trovate a fondo pagina).

Come preparo l’hennè?

Esistono decine e decine di ricette per preparare l’hennè, dalla più semplice che prevede l’aggiunta di sola acqua calda, alle ricette più ricche e complesse di ingredienti.
Non è possibile consigliare la miglior ricetta per ognuna di noi, siccome abbiamo capelli diversi, preferenze diverse e reazioni diverse ai singoli ingredienti.
Quello che posso consigliarvi io è qualche ricetta da provare, come ho fatto in questi due video e in generale di informarvi in giro, leggere ricette e sperimentare finchè non trovate la ricetta che fa per voi e per i vostri capelli! :)

Ossidare l’hennè … che vuol dire?!

Quando si approccia per la prima volta al mondo della preparazione dell’hennè, ci si scontra subito con il termine “ossidazione dell’hennè” o “tempo di riposo dellhennè”.
Non si tratta di un processo difficile da comprendere, tuttavia non è di immediata comprensione, per questo ho pensato di fare un video in cui spiegare cos’è l’ossidazione dell’hennè e come funziona.

Che strumenti usare per farsi l’hennè?

Sembra scontato sapere cosa usare per farsi l’hennè eppure quando si è alle prime armi spesso ci si improvvisa con quello che si ha in casa, rischiando di fare anche piccoli errori che potrebbero essere facilmente evitati.
In questo video semplicemente vi mostro cosa uso io nella mia routine “hennosa”, sperando che possa essere di aiuto per chi deve farsi l’hennè le prime volte :)

L’hennè copre i capelli bianchi?

Questa è una domanda che mi viene posta molto frequentemente e la risposta è sì.
Tuttavia vale fare una precisazione: l’hennè, a differenza delle tinte chimiche, non copre i capelli bianchi rendendoli quasi uguali a livello di colore, agli altri capelli.
I capelli bianchi hennati saranno sempre un po’ più chiari rispetto agli altri capelli e questo è un dato con cui fare pace.
A seconda dell’intensità di colore dell’hennè usato, il risultato sarà più o meno soddisfacente ma potrebbe essere necessaria una seconda applicazione di hennè per coprire bene i capelli bianchi.
Per darvi un’idea di un possibile risultato, ecco una foto *shock* di come vengono i miei capelli bianchi con l’hennè (eh sì, anche la sottoscritta ha i primi capelli bianchi…).
Siccome al momento vanto una ricrescita imperante di un buon centimetro abbondante, potete vedere i canuti amici in bella vista e il colore che ottengo con l’hennè.
Come detto i capelli bianchi rimangono sempre un po’ più chiari degli altri.

cpaelli bianchi hennè

Altri link utili sull’hennè

Capelli di fata : è un forum dedicato alla cura naturale dei capelli e ha una ricchissima sezione dedicata all’hennè!
Henna for hair
: sito in inglese, dedicato unicamente all’hennè. potete trovarci ogni tipo di informazioni desideriate!
Henna for hair – the book
: un piccolo “bignami” sull’hennè in pdf , in inglese.
Hennapage
: altro sito in inglese, dedicato al mondo dell’hennè, in cui troviamo la tabella dei tempi di ossidazione dell’hennè.
Henna und mehr
: pdf in inglese, in cui vengono riportati i risultati dei test eseguiti per capire come gli ingredienti acidi influiscono sul rilascio del colore dell’henné.
Long hair community
: forum in inglese, dedicato alla cura dei capelli, con una ricca sezione dedicata all’hennè.

Negozi online da cui comprare hennè

Negozi italiani:

Amici di natura (marche: Khadì, Tea, Erbe di Janas)
Biocosmesi online (marche: Logona, Sante, Masria)
Chicca nature (marche: Sante, Phitophilos)
Ecco-verde (marche: Khadì, Kart)
Ecobelli (marche: Khadì, Phitophilos)
Eco Bio Lovers (Khadì)
Iobioshop (marche: Sante)
La bottega color cannella (marche: Sante, sfuso)
Mondevert (marche: Sante, Tea)
Pandashop (marche: Jamila, Sitarama, Khadì, sfuso)
Sai cosa ti spalmi (marche: Khadì, Tea, Erbe di Janas)
Vecchia bottega (vende hennè sfuso)
Verde alternativa (marche: Tea, Sante, Khadì, Phitophilos, Erbe di Janas)
Negozi esteri:

Aroma-zone [FR] (vende hennè sfuso)
Love Lula [UK] (marche: Logona)
SheabutterCottage [UK] (vende hennè sfuso)
Spices of India [UK] (marche: Mdh, Zarqa, Karishma)

  1. Miki
    Miki09-26-2012

    Dopo aver letto con tanta curiosità l’articolo mi vado a vedere i video. Io sono una “fan” del rosso ed il pensiero di poter utilizzare qualcosa di non dannoso per i capelli mi intriga molto.
    Complimenti per il post.

    • coco
      coco09-26-2012

      Grazie ^^ mi fa piacere che possa essere utile :)

  2. Elisa
    Elisa09-27-2012

    Faccio l’hennè mischiato all’indigo da 5 mesi e già ho visto dei netti miglioramenti sui capelli.Ce l’ho sulla testa proprio oggi e aspetto di toglerlo perchè inizia a pesare. Complimenti per le recensioni accurate.Quando ho inziato a farlo ho preso spunto dai tuoi consigli:)

  3. Misato-san
    Misato-san09-27-2012

    utile utile utile. anche perché i video sparsi li ho visti ma questo riassume e chiarifica, ottima idea <3

  4. Paperabontina
    Paperabontina09-28-2012

    Adoro questo post!! GRAZIE X averlo creato!

  5. coco
    coco09-29-2012

    son contenta che l’idea sia piaciuta! :D

  6. Kenderasia
    Kenderasia10-01-2012

    Bello e utile :) ma a proposito di Lawsonia ieri è successa una roba strana: l’ho sempre fatto con acqua calda senza lasciarlo ossidare e ha sempre preso piuttosto bene. Ieri ho seguito i tempi indicati dalla tabella sull’ossidazione, fatto ossidare tutta la notte, l’ho tenuto su 8 ore e non ha tinto nulla ç___ç com’è possibile o.O

    • coco
      coco10-03-2012

      mi par molto strano Kenderasia O_o le uniche cose che possano aver fatto fallire l’operazione che mi vengono in mente sono:
      - tempo di ossidazione sbagliato rispetto alla temperatura a cui effettivamente si trovava l’impasto
      - hennè vecchio?
      - hennè asciutto (l’hai coperto a dovere durante l’ossidazione?)

      altri motivi plausibili al momento non me ne vengono in mente….

      • Kenderasia
        Kenderasia10-03-2012

        L’henné era sicuramente fresco, tra l’altro quello che prendo di solito da un po’. L’unica cosa che mi viene in mente è che ero senza pellicola quindi ho usato la cuffia da doccia (sia in testa che per coprire l’impasto).
        Per i tempi di ossidazione non so di preciso: ho usato acqua non troppo calda, la temperatura in casa era di 22°, di notte sarà scesa un po’… l’ho poi messo su verso le 10 di mattina, quindi ha ossidato un 12 ore. La cosa che mi stupisce è che ha sempre preso senza ossidazione (ma con acqua ben calda). Stasera voglio fare un’altra prova: questa volta ho la pellicola, faccio ossidare di nuovo tutta la notte ma usando l’acqua un po’ più calda.

  7. Teresa
    Teresa11-18-2012

    Sempre illuminante…solo se potessi darmi una dritta: sono certa di non poter azzeccare il pappone al primo colpo, solo che sono sicura che il risultato che vorrei ottenere da un hennata non sia il rame della tua foto 2012, piuttosto un color più sanguigno/vinaccioso delle balorde tinte chimiche tipo la foto 2011. Arrivo al punto: tu credi che con l’hennè possa ottenere questo risultato?Se si, cosa dovrei provare ad aggiungere al lawsonia? Grazie cara salvami ;)

    • coco
      coco11-20-2012

      Ciao Teresa!
      Innanzitutto dipende dal colore di partenza dei tuoi capelli, se hai capelli medio-scuri sarà sicuramente più facile ottenere quel colore!
      So che molte, per accentuare il color ciliegioso dell’hennè, preparano l’hennè, lo congelano lo scongelano e poi lo usano.
      è una procedura che non ho mai usato quindi te la riporto solo, ti consiglio però di andare a leggere magari il forum di capelli di fata, lì trovi anche consigli su che ingredienti usare per accentuare questa sfumatura di rosso :)
      poi tieni conto che la stratificazione dell’hennè, scurisce e intensifica il colore :)

  8. Cri
    Cri01-09-2013

    Grazie per i preziosissimi consigli che ho trovato su youtube e che ho seguito per avvicinarmi all’hennè! Ora mi sorge un dubbio: frequentando la piscina che cosa succede ai miei capelli hennati? In realtà riprenderò con l’acquagym e non terrò la testa continuamente immersa, ma capiterà che si bagneranno nell’acqua clorata! Ciao!

    • coco
      coco02-19-2013

      non saprei esattamente però la mia amica Kappa fa piscina e sia con hennè che con indigo poi non ha avuto problemi di sorta…quindi sarei fiduciosa in tal senso :)

  9. Nicole
    Nicole01-15-2013

    Ottimo sito e ottime spiegazioni! Volevo solo farti un paio di domande… Io tingo i capelli chimicamente di un rosso fuoco ed essendo un colore molto acceso tende a scaricare velocemente. Ho letto su un sito che per prolungare il colore si possono fare impacchi di hennè e yogurt, ho fatto una ricerca su questo argomento ma sono riuscita solo a complicarmi ancora di più le idee. Esiste veramente un “impacco di colore”? Sapresti consigliarmi una ricetta adatta al mio caso, come prepararla e come usarla? Grazie mille in anticipo!!

    • coco
      coco02-19-2013

      diciamo che quello a cui fai riferimento tu è lo sherazade, una sorta di hennè veloce e più blanda che ognitanto si fa per ravvivare il colore.
      anche questa ricetta in verità ognuno la fa secondo il suo gusto, solitamente yogurt, miele etc sono gli ingredienti più usati.
      mi raccomando però occhio ad usare hennè puro, dato che fai tinte chimiche! niente hennè “rosso forte” “rosso fuoco” etc che contengano picramato altrimenti possono venir fuori dolori!

  10. Nancy
    Nancy02-18-2013

    Ciao vorrei provare ad usare l’hennè, ma ho un’idea molto precisa del colore che vorrei ottenere e ovviamente nessuna di come realizzarlo!
    Il mio colore naturale è biondo scuro e non li ho mai colorati. come potrei fare secondo te ad ottenere questo risultato: http://static.blogo.it/fashionblog/campagna-pubblicitaria-miu-miu-primavera-2013/campagna-pubblicitaria-miu-miu-primavera-2013-11.jpg ?!?
    Grazie mille in anticipo!!

    • coco
      coco02-19-2013

      vai di hennè, lawsonia inermis e via :) quello che hai linkato è un colore molto simile al mio e pure io parto da un biondo scuro di base.
      vedrai che in qualche applicazione dovresti raggiungere quella tonalità!

  11. Elisa
    Elisa03-18-2013

    Ciao! Non riesco ad accedere ai tuoi video (maledetto cellulare!) avrei bisogno di un consiglio, ho appena acquistato un henne masria, non so ne la qualità reale del prodotto, ne come applicarlo, ho i capelli castano medio-scuri e vorrei solo dei riflessi, ho un po d paura di uscire color carota ( che immagine terrificante ahahah) mi dai una mano?? :))

  12. Titty
    Titty04-24-2013

    Ciao questo sito è fantastico!!! :D Mi sto approcciando per la prima volta all’Hennè e oggi pomeriggio sono andata in erboristeria a comprarlo. Mi hanno venduto (in effetti avevano solo quello….) della marca Salus in Erbis ed ho preso la tonalità rosso mogano. Oltre al Lawsonia c’è dentro Eclipta prostata exstract, centella asiatica exstract, terminalia chebula, terminalia belerica, kaolin. Insomma dovrebbe essere naturale giusto? Mi sono lasciata convincere a prendere questo e non quello puro perchè dovrebbe coprirmi meglio i capelli bianchi (qualche filo sparso….) che mi ritrovo. Circa 1 mesetto fa ho però lo shampo riflessante della Casting creme gloss che va via in circa 28 shampoo che dite posso fare la prova? Oppure è meglio non rischiare e prendere il puro….potrei farmelo cambiare…Ho i capelli castano scuri con riflessi mogano. chi mi dà una mano visto che sono completamente asciutta in materia?

  13. Vale
    Vale05-04-2013

    Ma che bel post :) Io ormai faccio l’hennè da anni, ma mi ricordo all’inizio che casino era xD
    Alla fine ho imparato e ho trovato anche io che migliora tantissimo i capelli; anche i miei erano reduci da decolorazioni di ogni tipo ed erano secchi e sfibrati. fa proprio miracoli :)
    http://daffodils.crometh.com/22-hairs/35-l-henne-in-pratica.html
    ciao a presto!

  14. Cheire
    Cheire05-19-2013

    Una domanda, se faccio l’hennè col picramato alternandolo all’hennè puro porta reazioni non desiderate? (Da quello che ho capito, no, però vorrei esserne sicura ^^) Poi, il picramato annulla le proprietà dell’hennè? A questo punto, è meglio un hennè col picramato o una tinta Santè? Scusa la raffica di domande >.<

    • Cris
      Cris07-01-2013

      no reazioni strane non le hai se in mezzo non ci ficchi qualche tinta chimica.
      finchè alterni solo hennè picramoso ed hennè naturale stai tranquilla :)

      Il picramato non è che annulli le proprietà dell’hennè, lo fa solo colorare in maniera più veloce e più intensa.

  15. simona
    simona05-21-2013

    Ciao scusa siccome ho la possibita di andare a Trieste potresti darmi l indirizzo del negozio? Grazie mille ciao :)

    • Cris
      Cris07-01-2013

      appena recupero Kappa lo chiedo a lei che io non ho più l’indirizzo! :|

  16. Serecastel
    Serecastel07-01-2013

    Grazie!!! Sei stata fantastica! Avevo proprio bisogno di consigli dettagliati sull’henna! :D incomincio subito con un impacchino neutro e poi proviamo la lawsonia inermis!
    Che bello, ho sempre cercato qualcosa di naturale per avere i capelli di un bel rosso e ramati, ma non avevo mai pensato all’henna! I tuoi capelli sono bellissimi! Grazie ancora! :))))))

    • Cris
      Cris07-09-2013

      ma grazie a te! :D
      poi fammi sapere i risultati che sono sempre curiosa di vedere capelli hennati! :D

  17. Valeria
    Valeria07-06-2013

    Ciao! Complimentissimi ! Amo l’henne e lo faccio da anni! Come dici tu lo jamila e’ fantastico e lo preferisco in assoluto a tanti altri. ho riscontrato un piccolo problema……non so piu dove acquistarlo! Il sito dal quale lo compravo prima, bellezzaneicapelli.com non e’ piu’ affidabile perche’ dopo il pagamento non invia niente, (rubando i soldi!!,) e il sito panda shop non lo ha piu’. Hai qualche altro sito da indicarmi?
    Grazie mille
    Vale

    • Cris
      Cris07-09-2013

      eh purtroppo non saprei neanche io dirti dove reperirlo.
      io all’epoca lo presi su ebay da un rivenditore molto buono che però a distanza di mesi ha chiuso il negozietto. :/

  18. Emanuela
    Emanuela07-20-2013

    Ciao, siccome vorrei ottenere un rosso ciliegia sui miei capelli ma non voglio stressarli tanto con le tinture volevo chiederti se si può ottenere un hennè che dia questo colore anche se non è proprio puro. Quanto dura il colore in genere? ogni quanto tempo si può fare? Grazie in anticipo.

    • Cris
      Cris07-21-2013

      non so quale sia il tuo colore di capelli di partenza ma un colore ciliegioso lo puoi raggiungere.
      sicuramente quello che funziona meglio è l’hennè con picramato. prima però di usarlo devi stare attenta a non aver usato tinte chiimiche o schiarenti o decolorazioni nelle settimane precedenti. il mix delle due cose potrebbero creare effetti disastrosi!!!
      inoltre il picramato può essere un ingrediente irritante, fai una prova sulla pelle prima per essere sicura di non avere strane reazioni!!
      altrimenti puoi usare hennè puro (molte consigliano di usarlo dopo averlo congelato e naturalmente scongelato, in questo modo pare si abbia un colore più intenso e con alcuni hennè più ciliegioso).
      con l’hennè puro però potrebbero volerci diverse applicazioni prima di ottenere un colore come quello che desideri.
      l’hennè dura parecchio, non sbiadisce facilmente come le tinte chimiche.
      e se l’hennè è puro puoi farlo veramente quante volte vuoi :)

  19. paola
    paola07-21-2013

    Ciao
    contrariamente a quello che desiderano tutte io vorrei ottenere un colore ARANCIATO partendo da un castano medio.Quale marca di henne e quale procedimento mi consigli? Mi piace proprio il ROSSO CAROTA.Ciao e grazie

    • Cris
      Cris07-21-2013

      ciao!
      ti dico subito che se parti da un castano medio sarà molto difficile per te raggiungere un color carota con l’hennè senza prima schiarire i capelli in un qualche modo…
      l’hennè funziona in base al colore su cui lo si applica e piuttosto può tendere a scurire il capello, sicuramente non a schiarirlo!!
      detto ciò puoi sempre provare a schiarire i capelli con un metodo casalingo e naturale chiamato “schiarente inglese”, se cerchi su google trovi diversi articoli e forum che ne parlano.
      una volta che hai raggiunto un colore di base abbastanza chiaro (e direi almeno un biondo scuro), potrei suggerirti hennè belli potenti come uello khadì o quello di shea butter cottage, che danno un bel colore carotoso! :)

  20. Mari
    Mari09-09-2013

    Ciao! Ho sentito in uno dei tuoi video che di base sei biondo cenere scuro… Io pure la sono, e vorrei ottenere un rosso molto naturale, come quello che hai tu nelle foto in alto (settembre 2012)… Dopo quanti henné si riesce a ottenere, e soprattutto, che henné devo usare, visto che alcuni son più rossi di altri?
    Grazie! :)

  21. nancy
    nancy09-26-2013

    io utilizzo l’indigo per scurire i capelli e lo trovo ottimo, ormai ho detto addio alle tinte chimiche da anni, ti lascio il link se vuoi dare un’occhiata!

    http://spignattoereview.blogspot.it/2013/09/come-fare-lhenne-nero.html

  22. jane
    jane09-30-2013

    ciao…che bei capelli da sogno…come si fa ad arrivare a quel bel ramato? (nella foto dx )
    io di partenza ho un castano medio scuro (inclusi i capelli bianchi), poi 2 mesi fa ho fatto una decolorazione leggera e poi una tinta chimica biondo medio dorato ramato dalla parrucchiera..è uscito un colore diarea :-(
    sono due mesi che non tingo i capelli..io adoro il RAMATO, il mogano/ ciliegio non mi piacciono! percui avendo questa tinta sul capello la domanda è:
    ho qualche chance con l’ henne per arivare come nella foto?quale tipo usarlo… verrà unifome?
    sono proprio in tilt che non so che fare …:(
    grazie mille.
    J.

  23. valentina
    valentina12-16-2013

    ciao!
    anche i miei capelli sono di colore rosso (più o meno della tonalità della tua 2° foto.. quella risalente al 2012), ma tinti chimicamente!! Anche io vorrei passare all’hennè, ma due cose mi fermano:
    1- so che applicando l’hennè sopra la tinta, c’è il rischio che i capelli diventino verdi…: sai dirmi qualcosa a riguardo?
    2- mi hanno detto che l’hennè rosso non si toglie più, nemmeno con le tinte: è vero oppure no?
    Spero che tu mi possa rispondere..!

  24. Miriam
    Miriam12-30-2013

    Ciao! Complimenti x i video e tutto il resto! Dettagliato da morire! =) io amo il rosso quasi fuoco!io li ho di color rosso fragola…. xò la tinte chimiche mi stanno rovinando non ce la faccio più!ho visto che nel video parlavi che lasciandolo congelare l’hennè preparandolo, e poi scongelandolo, viene un rosso come lo amo io!

    Purtroppo ho la base un po’ scura, ho un castano che diventa un po’ scuro… vorrei provare a fare l’hennè!ma ho paura che non avrei il colore che amo!è possibile se faccio l’hennè poi se non mi piace piuttosto aspetto una settimana ma faccio la mia tinta abituale? =/

    Spero riesci ad aiutarmi! Trovo molte che fanno o ramati o mogano… il rosso rubino/fuoco non se lo fa nessuno =) grazie!ciao!

Rispondi