Pixi haul & review – parte #1

Tutto è nato guardando un video delle Pixiwoo.
Non avevo mai sentito questa marca nè sapevo niente a riguardo, finchè non ho visto Sam usare un paio di prodotti … da lì ho voluto scoprire qualcosa di questa marca: la Pixi.
Scoprendo quindi che è una marca inglese, quindi facilmente reperibile e non passibile di dazi doganali mi sono lanciata ad acquistare un po’ di cosine.

La Pixi, al contrario di quanto pensassi, è una marca inglese che ha alle spalle già 10 anni di storia e propone un range di prodotti abbastanza ampio.
Infatti offre prodotti di makeup per basi, occhi, mani, viso, labbra, profumi e accessori.
I prezzi in generale sono forse un po’ più cari di quanto mi aspettassi ma alla fine facendo confronti con altre marche per qualità e originalità dei prodotti posso dire che i prezzi alla fine non sono eccessivi.
Il packaging dei prodotti è molto semplice ma comunque curato, segno questo (credo) che si sia più attenzione al prodotto stesso che alla confezione in cui viene venduto.

E’ possibile comprare sia dal sito ufficiale della Pixi, sia dal sito Asos.com, che è l’unico rivenditore autorizzato inglese.
I prezzi sono equivalenti, quindi comprare da una parte o dall’altra, da questo punto di vista, non cambia.
Io ho effettuato due ordini, l’ultimo dei quali sto ancora aspettando, il primo dal sito Asos.com e il secondo direttamente dal sito Pixi.

Due parole su Asos.com :
L’esperienza con Asos è stata in parte complicata.
Infatti ho optato di acquistare da Asos poichè sul sito Pixi alcune cose che volevo prendere erano esaurite.
Loro sono stati veloci ad elaborare l’ordine e nel giro di due giorni hanno evaso il mio ordine, il punto dolente è più che altro la spedizione.
Asos usa Parcel force come corriere, che in Italia si appoggia a Gls, uno dei peggiori corrieri italiani con cui abbia avuto a che fare, in quanto ben poco professionali e approssimativi (la prima volta ha sbagliato a trascrivere l’indirizzo mettendo il numero civico sbagliato, costringendomi ad andare direttamente in sede a ritirare il pacco e la seconda consegna hanno millantanto di non avermi trovato per ben due giorni, senza lasciare un avviso o altro e sono dovuta di nuovo andare in sede a ritirare il pacco…)
Comunque grazie al fatto che si ha un numero di tracking che permette di seguire passo-passo la spedizione e agli aggiornamenti datimi dalla stessa Asos sulla spedizione non si rischia di perdersi il pacco per strada.
Tuttavia il pacco arrivatomi non si può dire che sia stato confezionato ad arte, i prodotti erano semplicemente buttati dentro ad una scatola, senza imbottitura o altro e chiusa con due pezzi di nastro adesivo…
Inoltre ho trovato l’eyeliner in gel già aperto ed usato!! Incredula davanti a ciò ho scritto immediatamente alla Asos e devo dare atto che sono stati veramente professionali.
Mi hanno risposto dopo un paio d’ore dicendo che il giorno dopo avrebbero rispedito una nuova confezione a loro spese … e così è stato!! E questa volta inoltre il pacco era decisamente ben più curato.
Tutto ciò per dire che nonostante tutto quelli della Asos si sono comportati bene ma in tutta onestà non so se comprerò più da loro…

I prodotti che ho preso:
i prodotti presi con il mio primo ordine sono stati :
- Illuminating Tint & Conceal
- Hydrotint Duo
- Rose Lip Treat
- Gel Liner

pixi-haul
Illuminating Tint & Conceal :
Questo è il primo prodotto che avevo visto nei video su youtube e il primo prodotto che avevo intenzione di testare!
Si tratta infatti di un doppio prodotto : un tubetto di crema colorata illuminante con un correttore incorporato nel tappo.
La tonalità che ho preso io è la No.2 Bare Glow, indeale per belli abbastanza chiare senza sottotoni particolarmente incidenti. (per darvi un metro di paragone sui colori ora come ora uso un mix dei Fairly light e Light della Bare Minerals come minerale, lo 022 di Diorskin Nude come fondo liquido e il nw20 della Mac come fondo compatto).
La crema colorata la trovo veramente buona, è leggera come consistenza e si assorbe e si stende sul viso molto facilmente (io la metto direttamente con le mani) , inoltre ha anche una funzione idratante grazie al fatto che contiene estratti di Ginseng, Ginkgo Biloba e vitamica C.
Inoltre contiene anche Titanium & Zinc Dioxide, due ingredienti minerali che trovate anche nel makeup minerale, che offre una protezione solare SPF20.
Ha una copertura molto leggera, quindi non adatta a chi ha grosse imperfezioni della pelle ma sufficiente a donare un bel colorito omogeneo e luminoso alle altre.
Infatti la crema è sì illuminante ma non per questo pacchiana o eccessiva, infatti dona una sana luminosità al viso senza però eccedere, dato che non ha brillantini all’interno e per una applicazione basta veramente poco prodotto.
Con un velo di cipria trasparente il risultato è veramente buono e dura per quasi tutto il giorno!
Il tappo è a doppia apertura, infatti svitandolo alla base apriamo la confezione della crema ma se svitiamo invece la sola parte trasparente troviamo al suo interno il correttore compatto.
Questa è una grande comodità, sia in termini di spazio occupato e sia per il fatto che abbiamo la certezza di avere crema colorata e correttore abbinati in un sol colpo.
Il correttore, pur essendo compatto, si stende con gran facilità! E offre una buona copertura delle piccole imperfezioni.
Provato e testato anche in viaggio, si è rivelato un acquisto azzeccato per la sua comodità di trasporto (il tubetto non è ingombrante contenendo 28,4g di crema), per la facilità di utilizzo e resa finale.
costo : £23.00 (circa 26 euro scarsi)



Hydrotint Duo:
Il concept di questo prodotto è molto simile a quello dell’Illuminating Tint & Conceal, ossia due prodotti in uno : crema colorata idratante con tinta per labbra e guance incorporata nel tappo.
La tonalità che ho preso io è la No.2 Refresh, purtroppo la crema è un po’ troppo giallina per me al momento, forse sarà più adatta a me la prossima estate, quando prenderò il mio solito color biscottino.
Tuttavia l’ho provata comunque per vedere come si comporta e devo dire che come la crema colorata illuminante si comporta bene.
Si stende bene e si riesce ad ottenere un risultato omogeneo con facilità, anche questa crema ha una copertura leggera, quindi è adatta a chi non deve coprire gorsse imperfezioni.
Non è luminosa come la crema colorata dell’Illuminating Tint & Conceal tuttavia il risultato è buono e la pelle ha comunque un bel colorito.
Nel tappino invece del correttore troviamo una tinta per labbra e guance, in questo caso il colore è un rosso scuro che ricorda vagamente il Benetint della benefit.
Funziona molto bene come blush, in quanto il colore sulla pelle è leggero ed è facilmente sfumabile anche con le dita, dando un risultato naturale se dosato con attenzione (altrimenti l’effetto Heidi è dietro l’angolo).
Come “rossetto” , secondo me, funziona meno, non fosse altro per la scomodità di applicazione data la forma tonda e grossa che ha.
Comunque se si ha pazienza di applicarlo con attenzione il risultato sono due labbra con un bel colorito rosso leggero.
costo : £26.00 (circa 29 euro)



la review continua nella seconda parte

Rispondi