Sigma makeup : i pennelli

sigmalogoUn paio di settimane fa mi sono finalmente arrivati i pennelli che avevo ordinato da Sigma makeup.
In questi giorni ho avuto modo di provarli e posso quindi dirvi come mi sono trovata.

Innanzitutto per chi fosse interessata a comprare questi pennelli ecco un paio di informazioni:
si possono acquistare presso il sito ufficiale della Sigma, il costo è espresso in dollari e si può pagare tramite carta di credito e utilizzando anche Paypal.
I costi di spedizione variano a seconda della quantità di materiale che comprate ma è possibile scegliere fra diverse modalità di spedizione internazionale, tra cui la USPS First Class (che impiega un minimo di 14 gg), la USPS Priority Mail (che impiega dai 6 ai 10 gg), la USPS Express (che impiega una settimana ca e che dà possibilità di rintracciare il pacco tramite numero di tracking).
Io ho ordinato il 21/09, il pacco è stato spedito il giorno stesso e mi è arrivato il 30/09 usando la USPS Express Mail International, consegnato da un corriere della Sda.
Nota importante : il pacco ha passato indenne la dogana e non ho dovuto pagare niente.

Sul sito è possibile comprare i pennelli sia in kit che singolarmente, io ho comprato il kit di pennelli per il viso e un paio di pennelli per gli occhi.
Piccola nota: in questo periodo la Sigma sta portando una piccola offerta che prevede un pennello in omaggio per ogni kit comprato.
I travel kit hanno in omaggio il SS187 e/o il SS190, mentre gli altri kit danno in omaggio il SS217in versione travel kit.
Io mi sono beccata il SS217 :)

Parere generale sui pennelli:
I pennelli mi sono arrivati posti in una elegante busta di organza nera, all’interno della quale i pennelli erano imbustati singolarmente in bustine di plastica con i cappucci rigidi.
I pennelli danno una sensazione di robustezza e di una buona fattura e in generale tutti hanno delle setole belle morbide.
L’unico neo è che quando sono nuovi di zecca hanno un odore di plastica molto forte, per fortuna però basta già un lavaggio profondo per eliminare questo odore.
I pennelli Sigma si propongono come alternativa economica ai pennelli di Mac, infatti i numeri identificativi di ogni pennello sono gli stessi dell’omonimo Mac.
Tuttavia non avendo pennelli Mac non posso farvi un paragone diretto fra i due marchi, per questo tenterò di ovviare a questa mancanza con foto comparative con altri pennelli simili di altre marche, come Zoeva, Crownbrush e Sephora.

prezzi:

Kit da viso : $39,00 (circa 26,00 euro)
SS219 : $9,00 (circa 6,00 euro)
SS239 : $9,00 (circa 6,00 euro)

Ecco le review dei singoli pennelli:

SS150:
fa parte del kit di pennelli per il viso.
E’ un bellissimo pennellone per cipria, molto denso ed estremamente morbido, con setole naturali.
E’ tagliato molto bene e lavandolo e utilizzandolo non ha perso un pelo.
L’ho messo a paragone con il 102 della Kiko, il più simile come forma e grandezza e il 150 si distingue decisamente per la sua morbidezza maggiore e la densità di setole.
E’ un piacere usarlo!
Può essere acquistato anche singolarmente.



SS187:
fa parte del kit di pennelli per il viso.
E’ un pennello a doppia fibra (sintetica e naturale) che può avere diversi utilizzi.
Può essere infatti impiegato per stendere creme/primer, fondotinta liquido o blush.
Io lo trovo straordinario per stendere in fondotinta liquido quando voglio un risultato estremamente leggero e naturale.
Infatti le setole bianche sono abbastanza rade e prendono quindi poco prodotto per volta, donando quindi un’applicazione leggera ma uniforme.
Per lo stesso motivo oltre che per il fondotinta è anche indicato per blush estremamente pigmentati e scriventi.
Lavandolo e nelle primi utilizzi ha perso un bel po’ di peli se devo essere sincera ma sembra che ora questo fenomeno si sia fermato.
Decisamente uno fra i miei preferiti fra questi pennelli.
Può essere acquistato anche singolarmente.

SS168:
fa parte del kit di pennelli per il viso.
E’ il classico pennello obliquo per blush, con setole naturali.
All’inizio ho sempre preferito i pennelli con taglio tondo per il blush ma questo pennello mi ha fatto ricredere.
Ha delle setole molto morbide e dense al punto giusto, infatti prende la giusta quantità di prodotto e lo stende bene.
Non ha perso neanche mezzo pelo.
Si può acquistare solo nei kit, non singolarmente.
L’ho messo a confronto con il pennello del kit Bamboo della Zoeva, il taglio è praticamente identico, tuttavia ho notato che il pennello Sigma ha una resa più sfumata mentre quello Zoeva più precisa.

SS190:
fa parte del kit di pennelli per il viso.
E’ il pennello nato per il fondotinta, setole sintetiche.
Diciamo che personalmente l’ho trovato senza infamia nè gloria.

Ha una buona stesura del fondotinta anche se ho notato più di una volta che tende a lasciare delle leggere striature, una passata con la spugnetta alla fine quindi è d’obbligo.
Non ha perso nessun pelo.
Si può acquistare solo nei kit, non singolarmente.
L’ho messo a confronto con il pennello gemello del kit Bamboo di Zoeva (che in queste foto si stava ancora asciugando dal lavaggio).
Rispetto a quello Zoeva, il 190 è leggermente più appuntito e permette di arrivare meglio nelle angolature del viso, tuttavia quello Zoeva non lascia striature sul viso come il 190.

SS194:
fa parte del kit di pennelli per il viso.
E’ il pennellimo per correttore, setole sintetiche.
Devo dire che fa il suo lavoro egregiamente, anche se per mia pura abitudine preferisco pennelli più morbidi dato che utilizzo prevalentemente correttore liquido (quando non uso le dita direttamente per applicarlo).
Si può acquistare solo nei kit, non singolarmente.
L’ho messo a confronto con il pennello gemello del kit Bamboo di Zoeva.
I due messi a confronto e nell’utilizzo sono francamente equivalenti.

SS219:
è possibile acquistarlo sia singolarmente che in kit.
E’ il pennello a penna che tanto desideravo!
L’ho messo a confronto con i pennelli a penna della Truccominerale (l’Eyebuki) e quello della Crownbrush (il 116 della serie italian badger).
Come potete vedere ha una forma decisamente diversa, più sottile e appuntita e ciò lo rende perfetto per applicazioni precise e definite nella piega dell’occhio e anche nella palpebra inferiore dell’occhio, per applicare ombretto o sfumare una matita.
Come morbidezza lo avvicina solo il Crownbrush.
Decisamente fra i miei pennelli preferiti.
Ha perso due peletti di numero.

SS239:
Acquistabile sia in kit che singolarmente.
Adoro questo pennello! Permette un’applicazione di ombretti e pigmenti veloce e precisa.
La forma larga e piatta e la densità del pennello fa in modo che prenda una buona quantità di prodotto, evitando così di fare tante passate di colore per ottenere un buon risultato.
L’ho messo a confronto con il pennello n.22 di Sephora e l’eyeshadow brush di Elf.
E’ diventato di diritto il mio pennello preferito in assoluto per ombretto.
Ha perso due peli di numero.

SS217:
è dato in omaggio con i kit (quelli standard, non quelli da viaggio).
Devo dire che l’unica pecca di questo pennello è il fatto che sia in versione ‘travel’, da viaggio, quindi con un manico dalle dimensioni abbastanza ridotte.
Per il resto si tratta di un pennello ottimo per applicare e sfumare , morbido e ben tagliato.
Ha perso un solo pelo.

  1. tecna79
    tecna7907-06-2010

    come si kiama il sito ke hai trovato?

Rispondi